You are on page 1of 3

CITTA’ DI CELANO

(Provincia di L’Aquila)
Nota legale: documento di interesse pubblico senza valore legale - I nomi non pubblici sono stati oscurati. Elaborazione digitale a cura di LF - 2010

COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Numero 63 Del 24-07-2010

Oggetto: Proposta di adesione all'iniziativa promossa dalla Provincia di L'Aquila -


sottoscrizione del " Contratto per la Ricostruzione"

L'anno duemiladieci il giorno ventiquattro del mese di luglio alle ore 13:00, presso questa
Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si è riunita la Giunta Comunale per deliberare
sulle proposte contenute nell'ordine del giorno unito all'avviso di convocazione.

Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:

PICCONE FILIPPO SINDACO A


MORGANTE ELIO VICE SINDACO P
PIPERNI CESIDIO ASSESSORE P
SANTILLI SETTIMIO ASSESSORE P
DEL CORVO GIANLUCA ASSESSORE P
FRIGIONI VITTORIANO ASSESSORE P
BONALDI ERMANNO ASSESSORE P

ne risultano presenti n. 6 e assenti n. 1.


Partecipa il Segretario Generale dott.ssa Giovanna Di Cristofano
Il Sindaco, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta Comunale
ad esaminare e ad assumere le proprie determinazioni sulla proposta di deliberazione indicata
in oggetto.

LA GIUNTA COMUNALE
Visto il T.UE.L. approvato con D.Lgs. 18/08/2000 n. 267;
Vista la circolare del Ministero dell’Interno n. 17102 in data 07 giugno 1990;
Premesso che sulla proposta della presente deliberazione:
Il Dirigente dell’area interessata: Per quanto concerne la regolarità tecnica ha espresso
PARERE: Favorevole
LA GIUNTA COMUNALE
Premesso che il 6 aprile 2009 gran parte della Provincia di L’Aquila è stata colpita da un evento sismico che
ha causato gravissimi danni al patrimonio immobiliare pubblico e privato di numerosi Comuni;
che anche nel Comune di Celano si è proceduto alla verifica di agibilità degli edifici e alla realizzazione
degli interventi necessari di messa in sicurezza;
che il Comune di Celano, con Decreto Commissario Delegato alla Protezione Civile n. 4 del 17.04.2009 , è
stato inserito nel C.O.M. 4 – Pianola;
che a seguito di sopralluoghi effettuati dalle squadre di tecnici accreditati DI.COMA.C. gli esiti di
agibilità riferiti agli immobili visionati sono stati i seguenti:
 N. classificati con esito tipo A = 739
 N. classificati tipo B = 102
 N. classificati tipo C = 13
 N. classificati tipo D o F = 22
 N. classificati tipo E = 124
considerato che la riparazione e/o ricostruzione degli immobili danneggiati deve rappresentare uno degli
obiettivi primari delle Amministrazioni degli Enti Locali al fine di eliminare il disagio causato dall’evento
calamitoso a molti nuclei familiari costretti a sistemazioni alloggiative alternative;
che spesso i comuni non dispongono delle dedicate e necessarie professionalità occorrenti allo svolgimento
degli adempimenti finalizzati ad una compiuta ricostruzione e/riparazione degli immobili;
che le ultime disposizioni normative , spesso di difficile interpretazione, riguardano esclusivamente i
Comuni di cui all’art. 1 comma 2 del Decreto Legge 39/09 come convertito nella Legge 77/09 e che pertanto in
assenza di norme specifiche è opportuno attivare un dialogo tra i vari Comuni che, attraverso lo scambio di
esperienze e di idee, tendi ad uniformare le azioni amministrative;
che si ritiene opportuno individuare una metodologia diversa e più efficace per affrontare le diverse
problematiche facendo riferimento a forme di partecipazione ed affiancamento che ,unendo le risorse disponibili
e le esperienze maturate anche in settori diversi da quelli oggi interessati ,consentono di affrontare le difficoltà
operative con maggior efficienza garantendo, al contempo, la concretezza e la speditezza dei procedimenti
necessari ad avviare la vera e propria fase di ricostruzione;
che la Provincia di L’Aquila si è fatta promotrice di una azione di supporto ai Comuni che ne facciano
richiesta , fermo restante l’autonomia amministrativa degli stessi;
ritenuto necessario ed utile aderire alla sopradescritta iniziativa della Amministrazione Provinciale di
L’Aquila;
Visto il D.L. 39/09 come convertito nella Legge 77/09;
viste le O.P.C.M. n. 3778, 3779, 3790 e s.m.i . nonché le relative note e circolari esplicative;
visti in particolare l’art. 7 della O.P.C.M n. 3820 come modificato ed integrato dall’ art 3 dell’ O.P.C.M. n.
3832 in cui si afferma che "3-bis. I comuni, entro iI 28 febbraio 2010 ( 30 settembre 2010), ….., individuano gli
aggregati edilizi di cui al comma 3, per i quali occorre la costituzione di consorzi obbligatori. Per la eventuale
individuazione delle porzioni di aggregato, di dimensioni comunque superiori a 300 mq lordi a terra, il comune
redige una relazione tecnica ed uno schema di partizione che tengono conto anche delle eventuali diversità
degli edifici dell'aggregato in termini di danno subito, età di costruzione, caratteristiche formali e strutturali,
numero dei piani e stato di manutenzione.".

viste le determine dirigenziali n. 386 del 31.08.2009 , n. 491 del 16.10.2009 e n. 548 del 13.11.2009 con le
quali nel Comune di Celano è stato costituito l’Ufficio Sisma;
con voti unanimi

DELIBERA

-Di approvare le premesse che ivi si intendono richiamate;


- di aderire all’iniziativa promossa dalla Provincia di L’Aquila;
- di autorizzare il Sindaco alla sottoscrizione del CONTRATTO PER LA RICOSTRUZIONE , copia del quale è
parte integrante del presente atto;
- di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile.

Letto, approvato e sottoscritto a norma di legge.

Segretario Generale VICE SINDACO


F.to Dott.ssa Giovanna Di Cristofano F.to Ing,. MORGANTE ELIO

DELIBERA DI GIUNTA n. 63 del 24-07-2010 - pag. 2 - COMUNE DI CELANO


___________________________________________________________________________
ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE
Della suestesa deliberazione viene iniziata oggi la pubblicazione all'Albo Pretorio per 15
giorni consecutivi ai sensi dell’art.124, comma 1 della Legge n.267/00 e contemporaneamente
comunicata ai capigruppo consiliari ai sensi dell’art.125, comma 1 della Legge n.267/00.
Lì,
SEGRETARIO GENERALE
F.to Dott.ssa Di Cristofano Giovanna

F.to Il Messo Comunale

___________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Il sottoscritto segretario comunale certifica che copia della presente deliberazione è stata
pubblicata all’albo pretorio per 15 giorni consecutivi dal al , ai sensi
dell’art.124, comma 1 della Legge n.267/00 senza reclami.
Lì,
SEGRETARIO GENERALE
F.to Dott.ssa Di Cristofano Giovanna

F.to Il Messo Comunale

___________________________________________________________________________
ESECUTIVITÀ

 La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile


 La presente deliberazione è divenuta esecutiva in data …………… per il decorso termine
di 10 giorni dalla pubblicazione ai sensi dell’art.134, della Legge n.267/00.

Lì, ………………. Segretario Generale


F.to Dott.ssa Di Cristofano Giovanna
___________________________________________________________________________

È copia conforme all’originale

Lì, 26-07-2010 Il Segretario Generale


Dott.ssa Giovanna Di Cristofano

DELIBERA DI GIUNTA n. 63 del 24-07-2010 - pag. 3 - COMUNE DI CELANO