You are on page 1of 12

Dipartimento federale delle finanze DFF

Organi strategia informatica della Confederazione OSIC

Strategia di e-government Svizzera:


Catalogo dei progetti prioritari

Disegno del 15.09.2006

Il presente catalogo è un strumento centrale di attuazione dinamica della strategia nazionale


di e-government. Il catalogo si prefigge una focalizzazione / definizione delle priorità dei lavo-
ri a livello di tutta la Svizzera e documenta le prestazioni e i presupposti di e-government sui
quali viene incentrata l’attività nel periodo di pianificazione successivo.
Il catalogo costituisce pertanto la base di elaborazione degli strumenti di pianificazione det-
tagliata (roadmap, piano di provvedimenti). Esso è valutato regolarmente dall’organo di con-
dotta, aggiornato se del caso, e pubblicato.

A. Prestazioni
Sono state selezionate le prestazioni pubbliche il cui disbrigo elettronico rappresenta un utile
elevato sia nei confronti dei gruppi mirati esterni, sia all’interno dell’amministrazione.

A1 Progetti con obbligo di coordinazione inter-organizzazione

La presente enumerazione concerne 10 progetti prioritari la cui fornitura elettronica esige


un’intensa coordinazione e collaborazione inter-organizzazione. Questo per il motivo che si
tratta sia di processi inter-organizzazione (interfacce tra servizi di un medesimo livello, ma
anche tra Confederazione, Cantoni e Comuni), sia della fornitura di prestazioni che esigono
imperativamente una copertura a livello nazionale e una standardizzazione.

• Notifica di arrivo/partenza, cambiamento di indirizzo


Nel quadro delle inchieste condotte tra la popolazione, la notifica di un trasloco (cambiamen-
to di indirizzo, rispettivamente arrivo/partenza) è indicata come il contatto con le autorità di
cui si auspica maggiormente un disbrigo elettronico. La possibilità del disbrigo elettronico
delle notifiche di trasloco rappresenta un notevole potenziale di razionalizzazione per le auto-
rità – che necessitano di dati personali e di indirizzo aggiornati (controllo degli abitanti, autori-
tà fiscali, uffici di statistica, ecc.)

Fornitore della prestazione: controllo degli abitanti (Confederazione, Cantoni, Comuni) / de-
stinatario della prestazione: persone private

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

• Richiesta di permesso di costruzione


Il processo che porta al permesso di costruzione è attualmente molto complesso e dispen-
dioso anche per i gruppi mirati e per i servizi amministrativi coinvolti dei diversi livelli federali.
Al disbrigo elettronico corrente si oppongono ancora numerosi ostacoli (p.es. necessità di
documentazione cartacea dei piani). Grazie a un’automatizzazione parziale e a un’ottimizza-
zione del processo esiste tuttavia già un notevole potenziale di razionalizzazione da parte
delle autorità. A livello di clienti può soprattutto essere migliorata la tracciabilità ed essere
ridotto il dispendio.

Fornitore della prestazione: diverse autorità in ambito edilizio (comunale e cantonale) / desti-
natario della prestazione: imprese e persone private

• Notifica della costituzione di nuove imprese, nonché notifica di mutazioni


La possibilità del disbrigo elettronico della notifica/nuova iscrizione o delle mutazioni di im-
prese nei confronti delle pertinenti autorità (ufficio dei registri, IVA, AVS, SUVA, statistica)
tramite un servizio centrale (portale) è fonte di una notevole accelerazione del processo di
fondazione. Sia a livello di servizi coinvolti (amministrazione, notai), sia a livello di imprendi-
tori, il disbrigo elettronico consente una sensibile semplificazione e accelerazione. A medio
termine i corrispondenti processi d’affari dovranno poter essere disbrigati in maniera comple-
tamente elettronica. Anche i giustificativi necessari dovrebbero poter essere presentati in
forma elettronica.

Fornitore della prestazione: seco, uffici cantonali del registro di commercio (coordinati
dall’Ufficio federale di giustizia), notai cantonali, AFC, AVS, SUVA, UFS / destinatario della
prestazione: imprese, fondatori di imprese

• Trasmissione dei dati relativi agli stipendi della contabilità salariale alle casse di
compensazione AVS
La possibilità della trasmissione elettronica dei dati salariali ai servizi competenti sgrava in
modo considerevole le imprese da un dispendio che non crea valore aggiunto. Anche a livel-
lo di amministrazione il potenziale di incremento dell’efficienza è elevato. Secondo una stima
grezza del seco il potenziale di risparmio ammonta a circa 2,3 miliardi di CHF all’anno.

Fornitore della prestazione: UFAS, casse di compensazione AVS / destinatario della presta-
zione: imprese

• Arrivo e partenza di collaboratori, nonché mutazioni presso le casse di compensa-


zione AVS
Tutte le imprese devono annunciare i loro collaboratori alle competenti casse di compensa-
zione. Esse incrementano la loro efficienza e risparmiano inoltre le spese di porto se posso-
no disbrigare questo contatto in una sola volta e senza supporto cartaceo. A livello di casse
di compensazione è soppresso il dispendio logistico dell’apertura, della stampigliatura e del
rinvio dei certificati di assicurazione. Anche in questo caso si risparmiano le spese di porto.

Fornitore della prestazione: UFAS, casse di compensazione AVS / destinatario della presta-
zione: imprese

• Disbrigo delle formalità doganali, di importazione e di esportazione


Nel Paese di esportazione Svizzera è di grande importanza e di grande utilità economica per
numerose imprese la possibilità di disbrigare in maniera efficiente, semplice e possibilmente
compatta (portale centrale) le formalità dei processi di importazione e di esportazione. Anche

2/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

l’amministrazione approfitta di uno scambio di dati, efficiente e senza discontinuità dei media,
con le imprese.

Fornitore della prestazione: Amministrazione federale delle dogane, seco, AFC (IVA), altre
autorità federali / destinatario della prestazione: primariamente le imprese (secondariamente
le persone private)

• Disbrigo di bandi pubblici di appalto, comprese la presentazione e la valutazione


delle offerte
Tramite il disbrigo elettronico dei bandi pubblici di appalto, sia i servizi di aggiudicazione a
tutti i livelli federali, sia numerose imprese svizzere registrano notevoli incrementi di efficien-
za. Secondi i calcoli effettuati dalla Commissione dell’UE, l’utilizzazione dell’aggiudicazione
elettronica consentirebbe già nella metà dei casi risparmi annui dell’ordine di 40 milioni di
euro.

Fornitore della prestazione: servizi di aggiudicazione dei livelli Confederazione, Cantoni,


Comuni / destinatario della prestazione: imprese

• Ordinazione e ottenimento di attestazioni ufficiali, estratti autenticati dei registri e


certificati di stato civile
Nel caso di numerose procedure con le amministrazioni, gli uffici dei registri e i tribunali, ma
anche in quello delle relazioni con privati (p.es. banche, locatori) devono essere allegate
attestazioni ufficiali, estratti di registri, certificati di stato civile, nonché copie autenticate di
documenti ufficiali.

In aggiunta all’attuale forma cartacea, gli aventi diritto devono poter ordinare, per via elettro-
nica, anche i principali documenti di questo genere, in una forma elettronica uniforme (forma-
to, struttura), poterli ritirare firmati e poterli allegare, come documento elettronico riconosciu-
to, a un’istanza presentata nel quadro di un processo d’affari elettronico. Questo modo di
procedere offre un elevato potenziale di razionalizzazione (a livello amministrativo interno) e,
nell’ottica del cliente, un’accelerazione e una semplificazione del processo di ordinazione,
nonché del processo di presentazione nel quadro di eventuali processi d’affari successivi.

Ne sono interessati segnatamente e principalmente i seguenti documenti ufficiali:

• Estratto del registro di commercio


Fornitore della prestazione: uffici cantonali del registro di commercio, coordinati
dall’Ufficio federale di giustizia (autorità di vigilanza) / destinatario della prestazione:
imprese, fondatori di imprese, amministrazione
• Estratto del registro fondiario
Fornitore della prestazione: uffici cantonali del registro fondiario, coordinati dall’Ufficio
federale di giustizia (autorità di vigilanza) / destinatario della prestazione: imprese,
fondatori di imprese, amministrazione
• Estratto dell’ufficio di esecuzione
Fornitore della prestazione: uffici cantonali di esecuzione, coordinati dall’Ufficio fede-
rale di giustizia (autorità di vigilanza) / destinatario della prestazione: persone private
• Certificato di stato civile, documenti del registro degli abitanti (atto di matrimonio, atto
di nascita, atto di famiglia, atto di morte, attestazione di domicilio, permesso di domi-
cilio, ecc.)
Fornitore della prestazione: controlli comunali e cantonali degli abitanti, uffici dello
stato civile, coordinati dall’Ufficio federale di giustizia (autorità di vigilanza) / destina-
tario della prestazione: persone private
3/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

• Estratto del casellario giudiziale


Fornitore della prestazione: Ufficio federale di giustizia / destinatario della prestazio-
ne: persone private, secondariamente le imprese

• Accesso al portale di geodati con servizi di base di geodati e utilizzazione interatti-


va delle carte (Web-GIS)
Tramite il portale dei geodati possono essere forniti a diversi gruppi mirati servizi geografici
con utilizzazione interattiva delle carte in Internet (Web-GIS). Il servizio dei metadati fornisce
informazioni sul tipo, la disponibilità e la qualità dei geodati. Tramite il servizio di vendita i
geodati possono essere ottenuti online. Mediante il servizio di visualizzazione e di ricerca
possono essere approntate applicazioni interattive semplici come sistemi di informazione del
pubblico in Internet (p.es. carte di pericoli, carte di alluvioni, livelli delle acque, geoinforma-
zioni sull’aria, sul suolo, sulle acque, sulla sistemazione del territorio, sulle misurazioni uffi-
ciali ecc.).

Fornitore della prestazione: Ufficio federale di topografia (KOGIS), servizi specializzati can-
tonali e comunali / destinatario della prestazione: persone private e imprese

• Esercizio dei diritti politici ("Voto elettronico"), con riserva dell'approvazione da


parte delle Camere federali nella corrente legislatura delle proposte del 29 maggio
2006 del Consiglio federale.
Informazioni attuali su questo tema si trovano al seguente link:
http://www.bk.admin.ch/themen/pore/evoting

Fornitore della prestazione: Cancellerarie dello Stato, Cancellaria federale / destinatario della
prestazione: persone private

A2 Progetti senza obbligo di coordinazione inter-organizzazione

La presente enumerazione concerne 9 progetti prioritari la cui attuazione non esige


un’intensa coordinazione inter-organizzazione, rispettivamente una collaborazione a livello di
tutta la Confederazione, perché il numero di interfacce tra unità organizzative per la fornitura
della prestazioni è relativamente esiguo. La prestazione può di massima essere fornita in
modo autonomo dal pertinente fornitore.

Nondimeno questi progetti devono essere possibilmente attuati a livello nazionale (attuazio-
ne autonoma / decentralizzata con scambio di esperienze); anche una standardizzazione dei
contenuti e della presentazione della prestazione è opportuna.

• Disbrigo della dichiarazione di imposta sull’utile e sul capitale / dichiarazione di


imposta delle persone private
La presentazione elettronica della dichiarazione di imposta tramite Internet corrisponde a
una chiara necessità dei contribuenti (imprese e persone private). Le autorità fiscali benefi-
ciano di una maggiore qualità delle dichiarazioni e di un incremento di produttività dovuto alla
riduzione dei tempi degli iter.

Fornitore della prestazione: amministrazioni fiscali cantonali / destinatario della prestazione:


imprese e persone private

4/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

• Disbrigo delle richieste di proroga di presentazione della dichiarazione di imposta


Numerose persone private e imprese fanno uso ogni anno della possibilità di proroga del
termine di presentazione della loro dichiarazione di imposta. Dalle amministrazioni orientate
sui servizi ci si aspetta un disbrigo possibilmente rapido e flessibile di questa prestazione.

Fornitore della prestazione: amministrazioni fiscali cantonali / destinatario della prestazione:


imprese e persone private

• Presentazione del conteggio di IVA


La presentazione regolare del conteggio di IVA è vincolata per numerose imprese (tutte as-
soggettate all’IVA) a un grande dispendio amministrativo. Nel caso di una prestazione elet-
tronica orientata sui bisogni, tale imprese verrebbero sgravate in modo massiccio da attività
che non producono valore aggiunto. Il potenziale di razionalizzazione è elevato anche a livel-
lo di Amministrazione federale delle contribuzioni.

Fornitore della prestazione: AFC / destinatario della prestazione: imprese

• Notifica/ritiro di un veicolo (risp. ordinazione di targhe, della licenza di circolazione


La notifica/il ritiro di veicoli è una prestazione sovente utilizzata dalle persone private e dalle
imprese. Il suo disbrigo interamente elettronico riduce il dispendio dei clienti e ne aumenta la
flessibilità. Gli uffici della circolazione approfittano dell’ottimizzazione dei processi e di minori
costi di processo.

Fornitore della prestazione: uffici cantonali della circolazione / destinatario della prestazione:
imprese e persone private

• Ordinazione e pagamento di carte di posteggio


L’ordinazione e il pagamento di carte di posteggio per i residenti e gli artigiani è una presta-
zione delle autorità locali sovente utilizzata. La possibilità di un disbrigo interamente elettro-
nico offre maggiore flessibilità alla clientela e una riduzione del dispendio, mentre l’ammini-
strazione approfitta di processi perfettamente ottimizzati tra i diversi servizi e può ridurre
complessivamente i suoi costi di processo.

Fornitore della prestazione: autorità comunali / destinatario della prestazione: imprese e per-
sone private

• Ricerca e notifica di oggetti trovati


Gli oggetti trovati devono essere consegnati per legge all’apposito servizio. Per la maggior
parte delle persone private le prestazioni dell’ufficio (comunale) degli oggetti trovati sono
talvolta rilevanti. Il disbrigo elettronico della notifica, rispettivamente della ricerca di oggetti
trovati, corrisponde a una semplificazione amministrativa sia per la popolazione, sia per i
servizi amministrativi competenti.

Fornitore della prestazione: autorità comunali / destinatario della prestazione: persone priva-
te

• Visualizzazione di informazioni di contatto dei servizi dello Stato (annuario dello


Stato)
La struttura organizzativa delle autorità è diversa a livello di Confederazione, Cantoni e Co-
muni. Per i gruppi mirati (persone private e imprese) la ricerca delle funzioni dei servizi am-
ministrativi e dei corrispondenti dati di contatto è sovente fonte di dispendio. Un’offerta online
5/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

conviviale riduce il dispendio di ricerca dei gruppi mirati e il «dispendio informativo» dei ser-
vizi amministrativi.

Fornitore della prestazione: cancellerie di Stato, Cancelleria federale / destinatario della pre-
stazione: persone private e imprese

• Accesso ai dati giuridici


Le persone private e le imprese hanno sovente bisogno di conoscere la legislazione e le
decisioni, nonché ulteriore dati giuridici a livello di Confederazione, Cantoni e Comuni. Per-
tanto questi dati devono essere articolati secondo strutture uniformi, resi accessibili e dispo-
nibili gratuitamente a tutti. Un’offerta online conviviale riduce il dispendio di ricerca dei gruppi
mirati e il «dispendio informativo» dei servizi amministrativi.

Fornitore della prestazione: Confederazione, Cantoni, Comuni (primariamente le cancellerie),


tribunali / destinatario della prestazione: persone private e imprese

• Inoltro di dati alla statistica


Ai fini della valutazione statistica, gli uffici di statistica utilizzano nella misura del possibile
dati dei registri esistenti. Oltre a uno sgravio delle persone interrogate, ne risultano notevoli
risparmi e più frequenti possibilità di valutazione. Se è nondimeno necessario un rilevamento
diretto – soprattutto in ambito di statistica delle imprese – i clienti devono avere la possibilità
di inoltrare per via elettronica i dati da rilevare. In questo modo possono essere evitate di-
scontinuità dei media e può essere aumentata la qualità dei dati. La crescente automazione
dei processi di rilevamento riduce notevolmente il dispendio dei fornitori dei dati e delle auto-
rità.

Fornitore della prestazione: primariamente e dal profilo del coordinamento l’Ufficio federale di
statistica (in parte gli uffici cantonali e comunali di statistica) / destinatario della prestazione:
primariamente le imprese (in parte le persone private)

6/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

B. Presupposti
Affinché le prestazioni menzionate qui sopra possano essere disbrigate elettronicamente, la
definizione coordinata dei presupposti è di importanza centrale. Tali presupposti concernono
in prevalenza e contemporaneamente aspetti organizzativi, legali, di standardizzazione e
tecnici.

I presupposti elencati esigono una coordinazione inter-livello, possibilmente a livello naziona-


le, e hanno il carattere di gruppi di progetti, rispettivamente di complessi tematici. L’elabora-
zione di un presupposto elencato può rendere necessaria l’esecuzione di diversi progetti.
Questa fase di concretizzazione deve essere intrapresa nel quadro della roadmap e del pia-
no di provvedimenti.

B1 Condizioni quadro e standardizzazione

• Organizzazione di progetto stabile per l’attuazione dell’e-government


L’attuazione dell’e-government corrisponde a un management multiprogetto. Le amministra-
zioni a tutti i livelli federali devono disciplinare le responsabilità e le competenze per la con-
dotta e l’esecuzione dei diversi progetti tra le loro istanze partecipanti. Così facendo si garan-
tisce che l’attuazione di progetti di prestazioni pubbliche e la creazione dei presupposti ne-
cessari siano conformi alla strategia e vengano effettivamente eseguiti. I responsabili ricevo-
no dall’ufficio e dall’organizzazione di standardizzazione eCH strumenti di lavoro adeguati
per l’organizzazione amministrativa interna e l’attuazione dell’e-government (direttive strate-
giche e di architettura, standard, piani sovraordinati di provvedimenti ecc.).

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

• Condizioni quadro legali condizioni (esame di tollerabilità dell’e-government)


Ai fini dell’attuazione dell’e-government le fasi procedurali esistenti e nuove di disbrigo dei
processi d’affari con le amministrazioni, nonché tra le amministrazioni e i tribunali, devono
essere sistematicamente verificate dal profilo della loro conformità con la strategia di e-
government, gli standard di e-government (eCH) e le infrastrutture di e-government (traspor-
to, firma ecc.) e nell’ottica della possibilità di un disbrigo efficiente e possibilmente senza
discontinuità dei media dei pertinenti processi d’affari. Si deve garantire che l’accesso al di-
sbrigo elettronico con l’amministrazione e i tribunali non venga ostacolato o reso impossibile
dalle esigenze elevate poste alle tecnologie da utilizzare (p.es. esigenza dell’utilizzazione
della firma digitale qualificata, attualmente non generalmente disponibile).

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

• Inventario uniforme delle prestazioni pubbliche


L’inventario comprende le prestazioni rilevanti ai fini dell’e-government della Confederazione,
dei Cantoni e dei Comuni nei confronti dei loro clienti. Questi presupposto centrale

• fornisce una base comune, utilizzabile a livello nazionale e uniforme di dati di riferimento
delle prestazioni pubbliche
• consente una strutturazione uniforme e un management economico dell’offerta di presta-
zioni sui portali di e-government
• coadiuva la creazione corrente di prestazioni di e-government (interoperabilità)
7/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

• consente un’assegnazione univoca di moduli elettronici alle prestazioni di e-government


• coadiuva la definizione di priorità interne all’amministrazione, nonché il controlling dell’of-
ferta di e-government

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

• Identificatore univoco delle persone


Numerose amministrazioni e registri (stato civile, controllo degli abitanti, registri elettorali,
amministrazioni fiscali, istituzioni delle assicurazioni sociali, registro di commercio) si scam-
biano dati personali nel quadro delle prescrizioni legali. Attualmente, in assenza di identifica-
tori sicuri e univoci delle persone, questo scambio di dati è effettuato in prevalenza manual-
mente. Tramite l’introduzione di un indicatore inter-livello, lo scambio dei dati può essere
effettuato in modo automatizzato (elettronico), consentendo inoltre un notevole incremento di
efficienza e una migliore qualità dei dati.

Necessario per: notifica di arrivo/partenza; imposte; ordinazione e ottenimento di attestazioni


sullo stato personale

• Identificatore univoco delle imprese


L’estensione dell’identificatore univoco, già introdotto per le persone giuridiche (numero CH
del registro di commercio), alle imprese individuali, le cosiddette professioni liberali (avvocati,
notati, medici, agricoltori ecc.) e alle istituzioni e corporazioni consente un flusso continuo di
dati all’interno e tra i servizi pertinenti (registro di commercio, IVA, istituzioni delle assicura-
zioni sociali, amministrazioni fiscali, statistica). Ne risulta un notevole incremento di efficienza
e di effettività a livello di immissione, di cura e di utilizzazione dei dati.

Necessario per: trasmissione dei dati salariali; imposte; notifica dei dati concernenti i collabo-
ratori alle casse di compensazione; fondazione di imprese; inoltro del conteggio IVA; inoltro
di dati statistici all’UFS

• Standardizzazione dell’architettura di e-government (framework)


Le persone responsabili della decisione e dell’attuazione dell’e-government necessitano di
un modello neutrale di riferimento sulla cui base possono essere illustrate e decise strutture
organizzative e tecnologiche alternative (p.es. portali comuni orientati sugli utenti, con offerte
tematiche di prestazioni; organizzazione, con suddivisione del lavoro, della produzione delle
prestazioni sulle reti delle autorità ecc.). Inoltre l’architettura di e-government coadiuva l’ar-
monizzazione dei processi amministrativi e l’uniformazione delle interfacce.

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

• Standardizzazione dei dati personali


La standardizzazione della struttura, l’importanza e la semantica dei dati personali creano i
presupposti del loro inoltro elettronico, senza intervento manuale. Tutta una serie di iter am-
ministrativi e di processi di scambio dei dati ne possono essere automatizzati.

Necessario per: notifica di arrivo/partenza; imposte

• Standardizzazione dei dati sulle imprese e dei dati salariali


La standardizzazione della struttura, l’importanza e la semantica dei dati sulle imprese e dei
dati salariali creano i presupposti del loro inoltro elettronico, senza intervento manuale. Il

8/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

traffico amministrativo tra imprese e autorità ne può esser automatizzato, mentre l’economia
è sgravata da un dispendio che non produce valore aggiunto.

Necessario per: trasmissione dei dati salariali; imposte; notifica dei dati concernenti i collabo-
ratori alle casse di compensazione; fondazione di imprese; inoltro del conteggio IVA; inoltro
di dati statistici all’UFS

• Armonizzazione dei registri


La struttura federalistica della Svizzera è all’origine di un paesaggio non uniformato dei regi-
stri. Lo scambio e il livellamento dei dati tra i registri è molto oneroso e dispendioso. L’armo-
nizzazione è fonte di notevoli risparmi sia in ambito di rilevamenti statistici (statistica della
popolazione e censimento della popolazione), sia nel quadro di diversi processi amministra-
tivi inter-livello.

Una legge sull’armonizzazione dei registri deve disciplinare in modo vincolante l’armonizza-
zione dei registri personali della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni.

Necessario per: notifica di arrivo/partenza; imposte; ordinazione e ottenimento di estratti dei


registri

• Organizzazione per l’elaborazione di un’infrastruttura nazionale di geodati INGD


Le geoinformazioni costituiscono la base di pianificazioni, provvedimenti e decisioni di ogni
genere sia a livello di amministrazione che a livello di politica, di economia, di scienza o di
ambito privato. L’infrastruttura nazionale di geodati INGD è un sistema di procedure, enti
istituzionali, tecnologie, dati e persone che consente la scambio reciproco e l’utilizzazione
efficiente di dati geografici.

L’elaborazione dell’INGD nel quadro del programma e-geo.ch è proseguita. Nell’ambito di un


programma annuale sono stabilite le misure da eseguire nel corso dell’anno per l’istituzione
dell’INGD.

Una legge federale sulla geoinformazione deve garantire che le autorità, l’economia, la so-
cietà e la scienza dispongano di geodati sul territorio della Confederazione Svizzera in vista
di un’ampia utilizzazione Tale disponibilità dovrà essere duratura, attuale, conforme alla qua-
lità richiesta e di costo sopportabile.

Necessario per: approntamento di portali di geodati con servizi di base di geodati e utilizza-
zione interattiva delle carte (Web-GIS)

9/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

B2 Infrastruttura e servizi

• Accesso alle prestazioni elettroniche pubbliche (portali)


Le informazioni e le prestazioni pubbliche disponibili elettronicamente devono essere acces-
sibili ai destinatari delle prestazioni. Nella misura del possibile tale accesso dovrebbe essere
orientato sulla situazione di vita e professionale attuale dei destinatari delle prestazioni. Si
tratta in genere di persone (persone private e collaboratori di un’impresa, di un’organizza-
zione o di un’altra autorità), ma sempre più frequentemente di macchine.

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

• Servizio di elencazione e di competenza delle autorità svizzere


Chi ricerca il contatto con le autorità deve anzitutto rintracciare chi è competente per il disbri-
go della sua richiesta. Non soltanto le persone private, ma anche gli specialisti delle imprese
e gli stessi collaboratori delle autorità necessitano sovente di molto tempo per individuare il
servizio competente. Le informazioni di contatto necessarie devono essere pubblicate me-
diante un servizio di elencazione delle autorità federali. Tramite un servizio di rilevamento
della competenza locale (sulla base dei geodati) dovrà essere possibile rintracciare l’autorità
competente in un determinato contesto e per un determinato indirizzo. Si possono così evita-
re ricerche complementari, chiamate telefoniche e inutili percorsi tra le autorità, mentre le
istanze possono essere indirizzate correttamente (anche elettronicamente) all’autorità com-
petente. Simultaneamente le autorità sono sgravate a livello di fornitura di informazioni.

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

• Management elettronico delle informazioni e gestione degli affari


La produzione elettronica di prestazioni, rispettivamente l’automatizzazione della fornitura
della prestazione, impongono elevate esigenze al management degli atti (Records Manage-
ment).

Ai fini dell’attuazione dell’e-government è fondamentale la garanzia di un management con-


forme alla legge ed economico dei documenti (dati e documenti) dell’amministrazione sul
loro intero arco di vita. Sono necessarie interfacce standardizzate per rendere possibile lo
scambio di contesti d’affari, di documenti e di dossier tra i servizi cooperanti, nonché la trac-
ciabilità dello stato di elaborazione da parte dei clienti.

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

• Servizio per i formulari elettronici


I formulari elettronici servono alla trasmissione di dati strutturati dell’utente all’amministra-
zione. La maggior parte delle prestazioni pubbliche comprendono in una delle loro diverse
fasi processuali la compilazione e l’ulteriore elaborazione di un formulario. La necessità di
rendere disponibili e accessibili in modo ottimale gli attuali formulari della Confederazione,
dei Cantoni e dei Comuni è corrispondentemente elevata per i clienti dell’amministrazione.
Dal canto loro le autorità devono essere coadiuvate con informazioni e modelli per l’ap-
prontamento dei formulari esistenti e mediante consulenza per l’elaborazione di nuovi formu-
lari.

Necessario per: tutte le prestazioni sollecitate tramite la compilazione di un formulario (= la


maggioranza delle prestazioni prioritarie di cui qui sopra).

10/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

• Servizio per lo scambio sicuro ed efficiente di dati al di là dei livelli amministrativi


Ogni transazione che supera le barriere di un’autorità necessita di un’infrastruttura (parago-
nabile alla posta) che assume il trasporto affidabile e la distribuzione dell’informazione. Ciò
concerne da un canto il collegamento dei sistemi di gestione degli affari per il disbrigo di pro-
cessi inter-autorità e, d’altro canto, del traffico protocollato e vincolante (analogo alla «lettera
raccomandata») tra le autorità (p.es. tribunali) e i loro clienti (p.es. avvocati, notai). È neces-
saria una standardizzazione e un’estensione dei sistemi già esistenti (p.es. E-GovLink, In-
camail).

Necessario per: transazioni al di là delle barriere delle autorità (notifica di arrivo/partenza;


trasmissione di dati salariali; notifica dei dati concernenti i collaboratori alle casse di com-
pensazione; disbrigo dei bandi di appalto; imposte; inoltro del conteggio IVA; richiesta del
permesso di costruzione

• Servizi di identificazione e di gestione delle autorizzazioni dei partecipanti all’e-


government
I servizi di identificazione provvedono i partecipanti al traffico elettronico con le autorità (se
necessario anche macchine) di indicatori inconfondibili e trasmissibili elettronicamente. Con
l’ausilio di questi indicatori i partner possono riconoscere in modo affidabile i diritti dei partner
così identificati e garantire che i partecipanti al traffico elettronico con le autorità possono
visualizzare i dati e ottenere le prestazioni unicamente se ne sono autorizzati.

Necessario per: tutte le transazioni che necessitano l’identificazione del partner (ordinazione
e ottenimento di attestazioni ufficiali, di estratti autenticati dei registri e di certificati di stato
civile; imposte; richiesta di permessi di costruzione; richiesta di carte di posteggio)

• Infrastruttura per l’emissione di certificati elettronici


I certificati elettronici sono uno strumento efficace di disbrigo sicuro di transazioni in Internet.,
Senza di essi non è possibile disbrigare elettronicamente le operazioni se la legge esige la
forma scritta. Speciali servizi di emissione emettono i certificati e li ritirano se sono compro-
messi.

Necessario per: ordinazione e ottenimento di attestazioni ufficiali, di estratti autenticati dei


registri e di certificati di stato civile; disbrigo di bandi pubblici di appalto, compresa la presen-
tazione delle offerte

• Servizio per il disbrigo elettronico dei processi di pagamento (e-payment)


Il servizio di e-payment assume il disbrigo elettronico del pagamento degli emolumenti delle
prestazioni pubbliche. Le autorità possono offrire prestazioni a pagamento in Internet soltan-
to se è disponibile un simile servizio. L’integrazione di servizi disponibili attualmente sul mer-
cato è troppo oneroso per le autorità (soprattutto quelle piccole) e vincolato a un dispendio
amministrativo elevato. Sono necessari lo sviluppo, la standardizzazione e la diffusione di
servizi modulari di e-payment che possano essere integrati a basso costo nei processi online
(p.es. ADMINPAY dell’Ufficio federale di giustizia e della Posta).

Necessario per: tutte le transazioni con ripercussioni di costi (ordinazione e ottenimento di


attestazioni ufficiali, di estratti autenticati dei registri e di certificati di stato civile; imposte;
richiesta di permessi di costruzione; richiesta di carte di posteggio

• Servizi di archiviazione elettronica a lungo termine


Determinati documenti specifici di operazioni amministrative devono essere archiviati per
legge, anche se sono disponibili elettronicamente. Ai fini di un’archiviazione a basso costo e
11/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc
Strategia di e-government Svizzera:
Catalogo dei progetti prioritari

conforme alla legge è necessaria la definizione a livello svizzero di un’interfaccia uniforme di


archiviazione, nonché di adeguati formati di archiviazione.

Necessario per: tutte le operazioni amministrative con direttive legali di archiviazione ( tra
l’altro tutte le prestazioni prioritarie di cui sopra)

• Standardizzazione, infrastruttura tecnica e legale dei giustificativi elettronici


Nel caso di numerosi processi d’affari con registri, amministrazioni e tribunali, ma che in
quello delle imprese, devono essere forniti in allegato giustificativi (p.es. in forma di atti uffi-
ciali). Per poter disbrigare elettronicamente questi processi d’affari, i giustificativi devono es-
sere disponibili in forma elettronica firmata. Il registro di commercio (estratto del registro di
commercio), il registro fondiario (estratto del registro fondiario), il registro dello stato civile
(certificati di stato civile), i controlli degli abitanti (permesso di domicilio ecc.) e i notai (copia
di atti ufficiali) devono poter essere messi in grado di produrre e di fornire i documenti corri-
spondenti in una forma elettronica standardizzata. A tale scopo sono necessari standard
tecnici, componenti e infrastrutture e devono altresì essere disciplinati lo statuto giuridico e la
validità legale di questi documenti. La normativa legale deve essere applicabile a tutti gli am-
biti.

Necessario per: fondazione di imprese; ordinazione e ottenimento di attestazioni ufficiali,


estratti autenticati dei registri e certificati di stato civile

• Infrastruttura di rete comune per tutti i livelli amministrativi


La rete per il cui tramite la Confederazione, i Cantoni e i Comuni comunicano tra di loro è il
sistema nervoso centrale delle amministrazioni. In maniera corrispondente va allestito e pro-
posto, con raccomandazione di realizzazione, un modello di rete delle autorità a tutti i livelli
amministrativi. Esso ricopre i seguenti aspetti:

• presupposti concettuali (pianificazione, architettura)


• aspetti economici (costi/utilità, finanziamento)
• attuazione (esercizio e supporto)
• varianti di realizzazione: ampliamento delle competenze della Confederazione, organiz-
zazione indipendente (analoga a SWITCH, esercizio della rete universitaria svizzera),
esercizio decentralizzato/supporto centralizzato, altre varianti

Necessario per: presupposti generali di attuazione della strategia

12/12

eGov_Katalog_Vorhaben_i_01.doc