You are on page 1of 2

I FATTORI DELLA PRODUZIONE

I fattori della produzione sono gli elementi essenziali per svolgere qualsiasi tipo di attivit produttiva
IL FATTORE LAVORO: i lavoratori mettono a disposizione le proprio risorse personali e il datore di lavoro
mette a disposizione una remunerazione chiamata retribuzione. Ci sono due tipi di salario, si definisce
nominale il salario espresso in moneta corrente, si definisce reale il salario espresso in termini di potere
dacquisto.
IL FATTORE NATURA: si riferisce alle risorse naturali presenti nel paese, ossia la disponibilit di materie
prime come ad esempio la presenza di giacimenti di ferro, le fonti di energia come i giacimenti di petrolio e
infine la fertilit del terreno e il clima favorevole.
IL FATTORE CAPITALE: fanno parte le macchine, gli impianti, le strutture produttive e le scorte di materie
prime e di prodotti.
Il capitale fisico comprende due categorie:
Il capitale circolante ossia le materie prime utilizzate per un solo ciclo di produzione
Il capitale fisso come gli impianti o i macchinari usati per pi cicli di produzione.

Dal capitale fisso si pongono tre problemi:
Il deterioramento fisico strettamente collegato allet dei beni e alle condizioni del loro impiego
(numero di capi prodotti, turni di produzione, frequenza delle manutenzioni ecc)
Obsolescenza tecnica dipende dalla maggiore o minore rapidit del processo tecnico. (Es: una
macchina diventa vecchia e la sua velocit di produzione pi lenta rispetto alla richiesta del
prodotto)
Ammortamento la pratica contabile che serve a suddividere il costo del capitale fisso negli anni di
utilizzo del bene strumentale.
Il problema del rinnovo riguarda tutti i capitali fissi e comporta un nuovo investimento: un investimento
ogni atto economico volto a ottenere un incremento del capitale.
Per investire in capitale fisico sono necessari mezzi monetari che rappresentano il capitale finanziario,
linteresse la remunerazione del capitale finanziario, ossia ci chi ottiene chi da una somma di denaro in
prestito, solitamente espressa in percentuale.
Si calcola:

dove C una certa somma, R un certo tasso per un certo periodo T, e


dove 100 il tempo espresso in anni, oppure 1200 che il tempo espresso in mesi o 36500 il
tempo espresso in giorni.



LAVORO:
Energie lavorative messe
a disposizione dai datori di
lavoro o dal committente
(Retribuzione)
TERRA O
NATURA:
il fattore costituito
dai terreni agricoli, gli
immobili, le energie
naturali.
(Rendita)

CAPITALE:
il denaro contante,
materie prime o gli
impianti e i macchinari
(Interessi)
LA BANCA








Funzione della produzione, relazione fra quantit di fattori della produzione impiegati
(input) e la quantit di prodotti realizzati (output)

Il breve periodo lintervallo in cui limprenditore pu modificare solo alcuni fattori produttivi, ad esempio le
materie prime, lenergia elettrica, i contratti di lavoro stagionali o a tempo determinato (fattori variabili)
Il lungo periodo lintervallo di tempo, di solito pluriennale in cui limprenditore pu intervenire sugli
impianti, sui macchinari, gli stabilimenti e il personale assunto.
La produttivit di ciascun fattore della produzione il rapporto tra il prodotto ottenuto e la quantit di quel
determinato fattore impiegato nel processo produttivo. (Breve periodo)
Es:
1000 merendine alla marmellata prodotte in 2000 ore.
Produttivit =


La bravura dellimprenditore consiste nel combinare i fattori della produzione per raggiungere il massimo
profitto
Raccolta di denaro:
Dai risparmiatori,
attraverso i contratti di
deposito in conto corrente.
La banca ottiene un
interesse passivo (0,5%)
Investimento:
Concedendo mutui alle
imprese o alle famiglie.
La banca ottiene un
interesse attivo (10-12%)