Start Reading

Friends - You are my Passion (Friends #3)

Ratings:
41 pages32 minutes

Summary

FRIENDS – You are my Passion (FRIENDS #3)

La relazione segreta fra Michelle e Ronnie diventa sempre più tormentata, ma soprattutto molto più infuocata, con l’incedere dell’estate. Lei comprende di essersi davvero innamorata dell’unico ragazzo che non avrebbe mai dovuto amare, perché lui sta ancora con la sua migliore amica.
Myra infatti, che sospetta già qualcosa, ha organizzato il campeggio a Sabine Lake di proposito, per riconquistare Ronnie, trascinando con loro tutta la comitiva di amici del liceo.
Michelle ha paura di essere scoperta, perché sa che lei e Ronnie non riusciranno a stare lontani, in quel posto così romantico in riva al lago, per sette giorni e sette notti.
Le sue paure vengono ingigantite anche dai dubbi di Ethan, il suo ragazzo; ha capito che c’è qualcun altro nel suo cuore, così prova a spingerla a rendere il loro rapporto ancora più intimo, trovando solo rifiuti.
Tutto cambia solo quando Michelle fa l’amore con Ronnie, donandogli la sua prima volta, perché anche lui comprende di provare qualcosa di veramente importante.

La serie FRIENDS racconta degli intrighi amorosi di una comitiva di liceali di Beaumont, Texas, durante una calda estate di cotte, bugie, tradimenti, gelosie, ma soprattutto di passione.
I volumi della serie:
FRIENDS You are my Secret (FRIENDS #1)
FRIENDS You are my Torment (FRIENDS #2)
FRIENDS You are my Passion (FRIENDS #3)
FRIENDS You are my Illusion (FRIENDS #4)
FRIENDS You are my Love (FRIENDS #5)

«Che cosa vuoi da me, Ronnie?» sbotto. «La dobbiamo finire, con questa storia. Io non sono più disposta a continuare…»
«Oggi mi sono visto con Myra» comincia e all’udire quel nome, mi sento male. «Mi ha detto che hai mollato Ethan. Perché?»
«Fatti miei» alzo la voce. «Ora per favore, riportami a casa.»
Si avvicina, mi afferra per le spalle. I suoi occhi neri brillano, più di quelle stesse stelle. «È stato a causa mia? Gli hai detto di noi due?»
«Non tutto gira attorno a te, Ronnie» rispondo, acida. «L’ho scaricato per altri motivi…»
Senza riuscire a trattenermi, provata da tutta la tensione accumulata, scoppio in lacrime. Lui cambia di colpo atteggiamento nei miei riguardi, e diventa protettivo. Allenta la presa, adesso è preoccupato:
«Perché stai piangendo?!»
Balbetto, come una scema. «Voleva costringermi a fare sesso con lui… quando gli ho detto di no, ha cercato di costringermi con la forza.»
Ronnie mi lascia andare. Lo vedo avviarsi infuriato verso la sua auto e gli corro dietro. «No, fermati! Dove stai andando?!»
«Ad ammazzarlo.»
È fuori di sé, se non lo fermo chissà cosa potrebbe fargli.
Lo stringo forte, abbracciandolo da dietro. Si divincola, provo a usare tutta la forza che possiedo, ma non è molta. Riesco a calmarlo, a fatica. «Ti prego, non fare nulla! Non è successo niente fra di noi. Gli ho dato uno schiaffo e mi sono fatta accompagnare a casa… Non voglio più stare con Ethan non per questo motivo, ma perché… io voglio stare soltanto con te. Voglio fare l’amore con te.»
Bastano soltanto le mie parole, a farmi dimenticare i miei buoni propositi. E i baci di Ronnie. La sua bocca sulla mia, quando si volta e mi bacia, mi fa perdere. Ci abbracciamo, ci stringiamo l’uno all’altra.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.